Home
Verbali Assemblee Soci

 

2-3-2010

Ordine del giorno

 

1. Aumento di capitale sociale

  • Il Dott.Conti informa i presenti che da un esame preventivo sul risultato economico dell’anno 2009 in previsione di uno sviluppo dell’attività, si rende necessario effettuare un aumento di capitale sociale. Tale intervento di sostegno da parte dei soci consentirà di superare autonomamente le momentanee problematiche sorte con l’interruzione del percorso di fusione, che hanno pesato negativamente sulla gestione. Dopo vari interventi dei soci viene deliberato all’unanimità di effettuare un aumento di capitale di €884.248,00 di cui €2.066,00 a socio.

2. Varie eventuali

 


16-12-2009

Ordine del giorno

 

1. Abrogazione del vigente statuto

2. Approvazione nuovo statuto

  • Vista la stretta relazione fra i primi due punti all’ordine del giorno si e’ proceduto congiuntamente con la riformulazione dell’art.4 (oggetto sociale), art.37 (funzionamento del consiglio di amministrazione), art.38 (compiti del consiglio d’amministrazione).

ART.4

  • Piu’ precisamente si e’ ampliato l’oggetto sociale aggiungendo le attività di: “apertura, gestione, custodia, pulizia e manutenzione di edifici pubblici; patrimonio immobiliare, pubblico, aziende miste e privato, impianti sportivi, piscine, spazi a verde, giardini sia pubblici che privati, bar, ristoranti, paninoteche, mense di qualsiasi tipo, agriturismo, maneggi, alberghi, camping e stabilimenti balneari; ospedali, distretti sanitari, case di cura, residenze sanitarie assistite”;
  • produzione e commercializzazione di software e sistemi applicativi da utilizzare per lo svolgimento di tutte le attività sociali;
  • preparazione, confezionamento, trasporto e somministrazione di alimenti; commercio di tutti i beni alimentari e non alimentari;
  • preparazione, confezionamento e trasporto di merci e articoli in genere;
  • Operazioni di import ed export per tutte le categorie merceologiche;
  • Organizzazione e gestione di manifestazioni a scopo promozionale, congressi, convegni e meetings. Organizzazione di corsi di formazione professionale relative alle attività svolte dalla cooperativa;
  • Interventi presso i richiedenti per manutenzioni, restauri e qualsiasi tipo di manifestazioni di componenti meccaniche, elettroniche, di falegnameria e murali;
  • montaggio di componentistica in genere, compreso allestimento di stando per mostre, fiere e manifestazioni
  • Distribuzione domiciliare di bollettazione, certificazione e materiale cartaceo in genere
  • Distribuzione di kit di qualsiasi tipo;
  • facchinaggio, traslochi, e movimentazione merci;
  • custodia, portierato e sorveglianza di edifici e persone, incluso accompagnamento su automezzi
  • disinfezione e pulizie, civili ed industriali, incluso edifici ospedalieri e residenze socio-sanitarie
  • guardaroberia e lavanderia
  • autotrasporto merci in proprio e per conto di terzi
  • autotrasporto di persone in proprio e per conto di terzi
  • noleggio di automezzi, attrezzature, macchinari e beni mobili in genere
  • affissioni murali
  • custodia e gestione cimiteri, comprese tumulazioni, inumazioni ed estumulazioni
  • opere di urbanizzazione primaria e secondaria e lavori edili di qualsiasi genere
  • raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti compresi: urbani, assimilabili, differenziata, ospedalieri, speciali, pericolosi, tossici, nocivi, liquami
  • prestazioni accessorie all’igiene urbana
  • Rilevamento di reti tecnologiche, impianti industriali ed oggetti puntuali sul territorio
  • rilevamento e digitalizzazione di dati cartografici, immissione di dati alfanumerici ed attività di elaborazione dati informatici in genere, nonche produzione e commercializzazione di software e sistemi applicativi da utilizzare per lo svolgimento di tutte le attività sociali;
  • consulenze tecniche ed amministrative per conto di terzi
  • organizzazione di corsi di formazione professionale
  • rilevazione ed affissione di numerazione civica e targhe viarie, revisione della toponomastica
  • manutenzione e riparazione di cassonetti per RSU, incluso compravendita e commercializzazione di pezzi di ricambio
  • gestione impianti di stoccaccio e piattaforme ecologiche e similari
  • apertura e gestione di archivi e magazzini di deposito merci
  • progettazione ed assunzione (e/o partecipazione a) di contratti in ambito global service
  • promozione, progettazione e realizzazione di project financing

 

ART.37

  • previsione della nomina di più vice presidenti del consiglio di amministrazione con facoltà di sostituzione degli stessi al Presidente in caso di sua impossibilità ad esercitare le proprie competenze, riformulando il primo comma dell’articolo 37 come segue: “art.37 – Funzionamento del consiglio di Amministrazione. Il consiglio di amministrazione nella sua prima seduta, nomina fra i propri componenti il Presidente della Cooperativa ed uno o più vice presidenti con medesime funzioni, che sostituiranno il presidente in caso di impossibilità di quest’ultimo ad esercitare le proprie competenze” fermo il resto.
  • Ampliamento delle attribuzioni del consiglio di amministrazione prevedendo la facoltà di affidare “procure speciali a uno o più soggetti determinando in modo specifico i poteri e le deleghe ed i compensi” aggiungendo come segue il funto f) al secondo comma dell’art.38: “il consiglio di amministrazione, in particolare, oltre alle ulteriori attribuzioni previste dalla legge e da altre disposizioni del presente statuto:
    1. Assume i provvedimento ad esso demandati dallo statuto in materia di ammissione, recesso, esclusione e decesso dei soci e di liquidazione della relativa quota sociale.
    2. Propone all’assemblea, contestualmente alla presentazione del bilancio di esercizio, il sovra prezzo di cui all’art.2528 comma 2 del codice civile;
    3. Predispone i regolamenti statutari, che disciplinano i rapporti tra la cooperativa ed i soci, ed i regolamenti organizzativi, che disciplinano il funzionamento della cooperativa, da sottoporre all’approvazione dell’assemblea;
    4. Delibera l’acquisto o il rimborso delle azioni proprie nei limiti e alle condizioni di legge
    5. Relazione, in occasione dell’approvazione del bilancio di esercizio, sui criteri seguiti nella gestione sociale per il conseguimento dello scopo mutualistico e sulle azioni che si intendono intraprendere per riacquistare il requisito stesso in caso di perdita temporanea ai sensi dell’art. 2545-octies c.c. Nella medesima relazione il consiglio di amministrazione deve illustrare le ragioni delle determinazioni assunte con riguardo all’ammissione di nuovi soci;
    6. Affida procure speciali ad uno o più soggetti determinando in modo specifico i poteri e le deleghe, nonché procede alla determinazione dei loro compensi. “L’assemblea, dopo breve discussione, delibera con voto palese ed all’unanimità di abrogare il vigente statuto sociale e di approvare il nuovo testo dello statuto sociale riformulato sulla base delle modifiche come sopra esposte.

3. Varie ed eventuali

 


27-10-2009

Ordine del giorno

 

1. Dimissioni del Presidente del C. di A. e dimissioni del Consiglio di Amministrazione

  • Dott.Conti illustra in modo ampio ed esaustivo le motivazioni che hanno portato il Consiglio alla remissione del mandato all’assemblea dei soci in conseguenza della decisione da parte di Coop.lat di Firenze di interrompere il percorso di fusione.
  • Grigo’ Giuseppe ringrazia il Consiglio per il suo operato e si fa’ promotore di proporre le candidature di tutti i membri dimissionari del C. di A. ad esclusione del presidente Roberto Filidei e propone al suo posto la nomina del socio Sandro Castagna
  • I soci Assunta Esposito e Silvano Ciramini ringraziano a loro volta il Consiglio invitandoli poi ad accettare un nuovo mandato come proposto dal socio Grigò
  • Esauriti gli interventi il presidente pone ai voti il primo punto dell’ordine del giorno e l’assemblea all’unanimità accetta le dimissioni del Presidente e di tutto il Consiglio di Amministrazione.

 

2. Nomina del Consiglio di Amministrazione

  • Il presidente mette ai voti dell’assemblea la lista dei nominativi dei consiglieri dimissionari nelle persone di Conti Luca, Priami Elodie, Bellagamba Flavio, Sgherri Laura, Sabatini Stefano, Montemarani Maria, Masiero Sauro, Ginetti Giuseppe ed oltre al socio Sandro Castagna. A questo punto l’assemblea, con l’astensione dei membri nominandi, delibera all’unanimità la nomina del Consiglio di Amministrazione i quali essendo presenti accettano la carica loro conferita dichiarando altresì che a loro carico non esistono cause di ineleggibilità e/o conflittualità.

3. Varie ed eventuali

  • Il presidente regionale dell’associazione delle Cooperative di servizi della Toscana Giuseppe Zanieri ringrazia dell’invito all’assemblea e porta il suo saluto e quello dell’associazione a tutti i presenti e conclude il suo intervento augurando buon lavoro al nuovo C. di A.
  •  

30-4-2009

Ordine del giorno

 

1. Approvazione del bilancio 2008

E viene deliberato quanto segue:

  • accantonamento del 30% alla riserva legale
  • accantonamento del 3% al fondo mutualistico delle cooperative
  • rivalutazione gratuita del capitale versato
  • accantonamento a riserva straordinaria  di un ulteriore quota

 

2. Rinnovo consiglio d’amministrazione

E viene deliberato quanto segue:

  • Conferma del consiglio d’Amministrazione e Collegio sindacale per ulteriori 3 esercizi che sarà cosi composto: Roberto Fedeli, Luca Conti, Bellagamba Flavio, Montemarani Maria, Sgherri Laura, Ginetti Giuseppe, Priami Elodie, Masiero Sauro e Sabatini Stefano.

 

3. Nomina del Collegio Sindacale

E viene deliberato quanto segue:

  • Il collegio sindacale sarà composto da: Fabrizio Gasperini (presidente), Luciano Rizza (sindaco effettivo), Alessio Beccani (sindaco effettivo), Aldo Iacoponi (sindaco supplente), Giovanni Figlini (sindaco supplente)

 

4. Varie eventuali

Viene presentato il bilancio sociale 2007 quale testimonianza del nostro impegno sociale

 


28-4-2008

Ordine del giorno

           

1. Approvazione del bilancio 2008

E viene deliberato quanto segue:

  • accantonamento del 30% alla riserva legale
  • accantonamento del 3% al fondo mutualistico delle cooperative
  • rivalutazione gratuita del capitale versato
  • accantonamento a riserva straordinaria  di un ulteriore quota

 

2. Aumento dei consiglieri

E viene deliberato quanto segue:

  • aumento dei membri del consiglio di amministrazione da 8 a 9

           

3. Nomina nuovo consigliere

E viene deliberato quanto segue:

  • Roberto Fedeli viene nominato nuovo consigliere d’amministrazione

 

4. Varie eventuali

 


30-4-2007 

Ordine del giorno

 

1. Approvazione del bilancio 2006 

E viene deliberato quanto segue:

  • accantonamento del 30% alla riserva legale
  • accantonamento del 3% al fondo mutualistico delle cooperative
  • rivalutazione gratuita del capitale versato
  • accantonamento a riserva straordinaria  di un ulteriore quota

 

2. Approvazione bilancio sociale

E viene deliberato quanto segue:

  • approvazione del bilancio sociale 2006

 

3. Varie eventuali

 

 

 

UNI EN 9001 :2008 Certif.24158/00/S
UNI EN 14001 :2008 Certif. n° EMS-3521/S
SA 8000 Certificato n° SA-845
 Facility Management
 Servizi Ambientali

Tel. 050710611
Fax 050710612